IMU

Imposta Municipale Propria

Si comunica che per il 2013 sono state confermate le aliquote IMU deliberate nel 2012.

Il decreto legge 30 novembre 2013, n. 133 ha cancellato l'Imu sulla prima casa, con esclusione delle abitazioni classificate nelle categorie cosiddette di lusso, ossia A/1, A/8 e A/9, in vista della scadenza del 16 dicembre scorso, ma non è un'abolizione totale.
L'Imu sulla prima casa infatti dovrà comunque essere versata dai contribuenti residenti nei Comuni cha hanno deliberato o confermato per il 2013 un'aliquota per l'abitazione principale maggiore di quella base prevista dalla legge ( 4 per mille).
In tutti questi casi allora l'imposta deve essere pagata nella misura del 40% della differenza risultante tra l'aliquota del 4 per mille e quella decisa dal Comune.
Per il Comune di Anguillara Sabazia i contribuenti sono tenuti a pagare il 40% della differenza risultante tra l'aliquota del 5 per mille stabilita dal Comune e quella base del 4 per mille. 

Come si calcola
Per capire quanto si deve pagare, il contribuente deve calcolare l'imposta totale dovuta per il 2013 sulla base dell'aliquota e della detrazione fissate dal Comune di Anguillara Sabazia. Dall'importo ottenuto si deve sottrarre l'imposta annuale calcolata applicando l‘aliquota di base e la detrazione di base decise per legge.
Di questo importo differenziale il contribuente deve versare il 40% utilizzando il modello F24. 

Quando pagare
La scadenza per il pagamento della mini Imu sulla prima casa era stato fissato al 16 gennaio 2014, ma poi la legge di stabilità ha stabilito una proroga al 24 gennaio.

Importo minimo da versare
Ai sensi dell'art. 5 comma 3 del regolamento per la disciplina dell'imposta municipale propria "l'imposta non deve essere versata qualora essa sia uguale o inferiore a 6 euro".

CALCOLATORE PER LA DETERMINAZIONE MINI-IMU


Novità 2013

Si comunica che ai sensi dell'art. 1 del Decreto Legge n. 54 del 21.05.2013 per  l'anno  2013  il  versamento  della  prima   rata   dell'imposta municipale  propria  di  cui  all'articolo  13  del  decreto-legge  6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge  22 dicembre 2011, n. 214,  e'  sospeso  per  le  seguenti  categorie  di immobili: 

a)  abitazione  principale  e  relative  pertinenze,  esclusi   i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;     

b) unita' immobiliari appartenenti alle  cooperative  edilizie  a proprieta' indivisa, adibite  ad  abitazione  principale  e  relative pertinenze  dei  soci  assegnatari,  nonche'   alloggi   regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque  denominati,  aventi le stesse finalita' degli IACP, istituiti in attuazione dell'articolo 93 del decreto del Presidente della Repubblica  24  luglio  1977,  n. 616;     

c) terreni agricoli e fabbricati rurali di cui  all'articolo  13, commi  4,  5  e  8,  del  decreto-legge  6  dicembre  2011,  n.  201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, e successive modificazioni.   

Si comunica altresì che l'art. 1, comma 380, della legge n. 228 del 2012 (legge di stabilità 2013) ha previsto : 

a) la cessazione della riserva a favore dello Stato di una quota di imposta pari alla metà dell'importo calcolato applicando alla base imponibile di tutti gli immobili, ad eccezione dell'abitazione principale e delle relative pertinenze, nonché dei fabbricati rurali ad uso strumentale, l'aliquota di base nella misura dello 0,76 per cento; 

b) la riserva a favore dello Stato del gettito (ad aliquota standard 0,76%) dell'imposta degli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D; 

c) la possibilità per i comuni di aumentare sino a 0,3 punti percentuali l'aliquota relativa a gli immobili di cui alla lettera b) ed essere, in tal modo, destinatari del gettito aggiuntivo.

A partire dal 2013 è soppressa la quota di competenza dello Stato, pertanto l'I.M.U. deve essere versata esclusivamente al Comune competente, ad eccezione degli Immobili di Categoria Catastale D, per i quali l'imposta deve essere versata diversamente, come indicato nella tabella che segue:

Tipologia immobili e loro utilizzo % aliquota totale definitiva % aliquota dovuta al Comune Codice Comune % aliquota dovuta allo Stato Codice Stato

Abitazioni diverse da abitazione principale e relative pertinenze 1,06% 1,06% 3918 0,00% /
Abitazione principale in categoria A1, A8, A9 0,50% 0,50% 3912 0,00% /
D1-2-3-4-5-6-7-8-9 1,06% 0,3 % 3930 0,76% 3925
tutti gli altri immobili 1,06% 1,06 % 3918 0,00% /
Aree fabbricabili 1,06% 1,06 % 3916 0,00% /

Attenzione: la ripartizione dell'imposta da versare fra Stato e Comune rimane -esclusivamente -per gli immobili accatastati nella categoria D, per i quali il moltiplicatore utile al calcolo del valore del fabbricato passa da 60 a 65 (ad eccezione della categoria D5 per la quale era già 80 lo scorso anno)

  Immobili per i quali è sospesa la rata di acconto  
Abitazione principale e relative pertinenze con esclusione  A1, A8, A9  
Unità immobiliare di anziani o disabili ricoverati permanentemente in istituti  
Immobili delle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibiti ad abitazione principale dei soci assegnatari e alloggi regolarmente assegnati dagli ex Istituti Autonomi per le Case Popolari  
Immobili categoria D10 e altri fabbricati che sono classificati come fabbricati rurali ad uso strumentale           

 

Delibera di Consiglio 54 del 13/09/2012 Determinazione e detrazioni aliquote IMU 2012

Schema Aliquote e Detrazioni IMU 2012

1. ALIQUOTA ABITAZIONE PRINCIPALE 5‰ (Cinque per mille)
2. ALIQUOTA FABBRICATI RURALI AD USO STRUMENTALE 2‰(Due per mille)
3. ALIQUOTA ALTRI FABBRICATI E AREE FABBRICABILI 10,6‰(Dieci/Sessanta per mille)
4. ALIQUOTA 5‰ (Cinque per mille) 
per le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari e per gli alloggi regolarmente assegnati dall'istituto autonomo case popolari
5. ALIQUOTA 5‰(Cinque per mille) per l'abitazione posseduta da anziani o disabili ricoverati in modo permanente in istituti, purché non locata

Per le aree fabbricabili si confermano i valori delle aree determinati ai fini ICI con deliberazione di Giunta Comunale n. 373 del 21/12/2004 e n. 51 del 27/03/2007 

Detrazioni  per l'applicazione dell'Imposta Municipale Propria anno 2012

Per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 oppure l'importo della detrazione definitivamente stabilita dallo Stato qualora dallo  stesso  modificata, rapportati al periodo dell'anno durante il  quale si protrae tale destinazione; se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica.
Ulteriore detrazione di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a ventisei anni oppure dell'importo di maggiorazione definitivamente stabilito dallo Stato qualora modificato, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale; l'importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione di base, non può superare l'importo massimo di euro 400 oppure l'importo complessivo di maggiorazione definitivamente stabilito dallo Stato qualora modificato, da intendersi pertanto in aggiunta alla detrazione di base.

IMU E TERRENI AGRICOLI ANGUILLARA SABAZIA

IN MERITO AI TERRENI AGRICOLI, L' ART. 4, COMMA 5 BIS DEL D.L. N. 16/2012, STABILISCE CHE CON DECRETO DI NATURA NON REGOLAMENTARE DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE, DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI, POSSONO ESSERE INDIVIDUATI I COMUNI NEI QUALI SI APPLICA L'ESENZIONE IN ESAME SULLA BASE DELL'ALTITUDINE RIPORTATA NELL'ELENCO DEI COMUNI ITALIANI PREDISPOSTO DALL'ISTAT, nonché, EVENTUALMENTE, ANCHE SULLA BASE DELLA REDDITIVITA' DEI TERRENI. PERTANTO, FINO ALL'EMANAZIONE DI DETTO  DECRETO, come ribadito dalla Circolare N. 3/DF DEL 18/05/2012 al punto 8 lettera h, L'ESENZIONE IN QUESTIONE SI RENDE APPLICABILE PER I TERRENI CONTENUTI NELL'ELENCO ALLEGATO ALLA CIRCOLARE N. 9 DEL 14 GIUGNO 1993, CONCERNENTE " IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (ICI). DECRETO LEGISLATIVO N. 504 DEL 30/12/1992- ESENZIONE DI CUI ALL'ART. 7 LETTERA H - TERRENI AGRICOLI RICADENTI IN AREE MONTANE O DI COLLINA DELIMITATE A I SENSI DELL'ART. 15 DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 1977, N. 984" pubblicata sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 18/16/1993 - Serie Generale n. 53.
PERTANTO FINO ALL'EMANAZIONE  DI EVENTUALI ULTERIORI PROVVEDIMENTI NON E' DOVUTA L'IMU PER I TERRENI AGRICOLI SITUATI NEL COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA, RIMANENDO VALIDA L'ESENZIONE TOTALE DERIVANTE DALLA CIRCOLARE MINISTERIALE N. 9 DEL 14/06/1993.

Circolare n. 3/DF MEF - IMU del 18/05/2012

CON PROVVEDIMENTO N. 74461 del 25/05/2012- AGENZIA DELLE ENTRATE  E' STATO APPROVATO IL NUOVO MODELLO DI PAGAMENTO IMU " MOD. F24 SEMPLIFICATO" [Scarica allegato]

Link Agenzia del Territorio per la consultazione delle rendite catastali

IN EVIDENZA

Comunicato stampa del 18-04-2014
Contrasto alla povertà – In arrivo contributi ad altre 30 famiglie per un totale di 9.000 euro

Nell'ambito delle azioni a sostegno della famiglia e di contrasto alla povertà, l'Amministrazione Comunale, su proposta dell'Assessore ai Servizi Sociali Pierluigi Mochi, ha deciso di concedere un contributo straordinario di € 300,00, a...
Evento del 25-04-2014
FESTA DELLA LIBERAZIONE

Venerdì 25 Aprile  2014 sarà commemorata la Festa della Liberazione.  Il Sindaco invita tutta la cittadinanza a partecipare. Programma     Ore 11:00 - Piazza del Comune, esibizione Gruppo...
Notizia del 17-04-2014
CHIUSURA SERVIZIO VIDIMAZIONE CARTELLINI PER MENSA E TRASPORTO SCOLASTICO

Si ricorda all'utenza che il servizio di vidimazione dei cartellini per gli utenti della mensa e del trasporto scolastico, come da calendario scolastico in vigore per le scuole del territorio, rimarrà chiuso dal giorno 17 al giorno 24 aprile...
Notizia del 17-04-2014
AVVISO DI CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

IL PRESIDENTERENDE NOTO Che il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria per il giorno  23/04/2014   alle ore  18:30  in prima convocazione e per il giorno 24/04/2014 alle ore 18:30 in seconda convocazione...
Evento del 17-04-2014
INCONTRO-DIBATTITO IL PIANO DEL PARCO E LE ATTIVITA’ AGRICOLE TRA SVILUPPO E CONSERVAZIONE

Giovedì 17 Aprile  2014 alle ore 17.30,  c/o la sala polifunzionale  sita  in Via Anguillarese, 145 (ex Consorzio Agrario), si terrà l'Incontro-Dibattito IL PIANO DEL PARCO E LE ATTIVITA' AGRICOLE TRA SVILUPPO E...
Notizia del 18-04-2014
SOSPENSIONE EROGAZIONE ACQUA

SI AVVERTE LA CITTADINANZA CHE PER URGENTI LAVORI DA ESEGUIRE SULLA RETE  IDRICA COMUNALE, VERRA' SOSPESA L' EROGAZIONE DELL'ACQUA IL GIORNO 23.04.2014 DALLE ORE 8,30 ALLE ORE 13,30 PRESSO LE SEGUENTI  ZONE: CENTRO STORICO ( LA...
Notizia del 09-04-2014
ORARIO DI APERTURA UFFICIO ELETTORALE

SI COMUNICA  CHE PER IL RILASCIO DEI CERTIFICATI  D'ISCRIZIONE NELLE LISTE ELETTORALI PARLAMENNTO EUROPEO L'UFFICIO ELETTORALE  SARA' APERTO AL PUBBLICO: SABATO 12 E DOMENICA 13 APRILE DALLA ORE 9,00 ALLE ORE 13,00 LUNEDI'...