Referendum abrogativi 12 giugno 2022

Con decreti del Presidente della Repubblica del 06/04/2022, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale del 07/04/2022, sono stati indetti 5 Referendum abrogativi: le operazioni di voto avranno luogo il 12 giugno 2022 dalle ore 7 alle ore 23.

Data:
21 Aprile 2022

Referendum abrogativi 12 giugno 2022

Con decreti del Presidente della Repubblica del 06/04/2022, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale del 07/04/2022, sono stati indetti 5 Referendum abrogativi: le operazioni di voto avranno luogo il 12 giugno 2022 dalle ore 7 alle ore 23.

Nella tornata referendaria si voterà per abrogare o mantenere in vigore i testi di legge relativi a:

  1. Abrogazione del Testo Unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;
  2. Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art 274, c1 let c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale; 
  3. Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;
  4. Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di Cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;
  5. Abrogazione di norme in materia di elezione dei componenti togati del consiglio superiore della magistratura.

Per la validità del referendum abrogativo è obbligatorio che vada a votare la metà più uno degli elettori aventi diritto, in caso contrario le norme per le quali il quorum non viene raggiunto resteranno in vigore.

Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune e che avranno compiuto il 18° anno di età il 12 giugno 2022. I cittadini italiani residenti all’estero (AIRE), possono votare all’estero per corrispondenza.

Maggiori informazioni sui referendum abrogativi del 12 giugno 2022: Ministero degli Interni – Speciale Referendum 2022

Condividi su

Allegati (4)

Ultimo aggiornamento

6 Maggio 2022, 10:12