Agevolazioni TaRi 2021 – Covid19

Tari: proroga dei termini per la presentazione delle istanze di agevolazione per le utenze domestiche e previsione di ulteriori agevolazioni.

Decorso il termine per la presentazione delle domande di agevolazione per la corresponsione del tributo Tari2021, originariamente fissato al 31/10/2021, rilevato che numerose istanze sono pervenute all’ufficio competente, preso atto delle condizioni di obiettiva difficoltà economica in cui versa la comunità e ritenuto dunque opportuno prevedere ulteriori fattispecie di agevolazioni, si comunica che:

il termine per la presentazione delle istanze è prorogato al 30/11/2021 (la proroga del termine è da intendersi altresì per la presentazione delle istanze di agevolazione già previste dall’articolo 26 del vigente Regolamento IUC e consultabili al seguente link:
https://www.comune.anguillara-sabazia.roma.it/agevolazioni-tari-2021/
;

la platea dei beneficiari delle agevolazioni è stata estesa ad ulteriori categorie di soggetti.

Di seguito il riepilogo dei requisiti necessari per ottenere l’agevolazione:

Categorie Destinatari
A) -Reddito Nuclei Familiari con ISEE non superiore ad Euro 6.702,54

Nuclei Familiari con ISEE compreso tra Euro 6.702,55 ed Euro 15.000,00

B) -Disoccupazione

Inoccupazione

Nuclei familiari con ISEE compreso tra 15.000,01 e 25.000,00 euro nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti uno o più figli maggiorenni, inoccupati o disoccupati nell’anno di applicazione dell’agevolazione e nell’anno precedente

C) – Figli a carico Nuclei familiari con ISEE compreso tra 15.000,01 e 25.000,00 euro nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti due o più figli fiscalmente a carico
D) – Invalidità

Nuclei familiari con ISEE compreso tra 15.000,01 e 29.000,00 Euro con almeno un componente portatore di handicap grave (art. 3, comma 3, legge 5 febbraio 1992, n. 104)

Modalità e termini per la presentazione della domanda

La domanda per il riconoscimento delle agevolazioni Tari per l’anno 2021 dovrà essere presentata dall’intestatario della Tassa rifiuti per l’utenza domestica entro e non oltre il termine perentorio del 30 novembre 2021, utilizzando i modelli predisposti dal Comune disponibili ai seguenti link:

– per le agevolazioni “Covid” (link al modulo)

– per le agevolazioni da Regolamento (link al modulo).

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  1. ISEE ordinario 2021 (da richiedere ai CAF – centri di assistenza fiscale – o tramite portale INPS);
  2. fotocopia del documento di identità in corso di validità del richiedente;
  3. per i soggetti di cui alla categoria B) autocertificazione dello stato di disoccupazione/inoccupazione;
  4. per i soggetti di cui alla categoria D) certificato invalidità rilasciato dagli enti preposti.

Ai fini dell’accoglimento dell’istanza, è inoltre obbligatorio indicare un recapito telefonico e un indirizzo di posta ordinaria (mail) o certificata (Pec).

La domanda potrà essere presentata esclusivamente secondo una delle seguenti modalità:

    • a mezzo casella di posta elettronica ordinaria:
      g.despirito@comune.anguillara-sabazia.roma.it
      s.bruni@comune.anguillara-sabazia.roma.it
    • con consegna a mano al Protocollo del Comune di Anguillara Sabazia, Piazza del Comune n. 1 – 00061 Anguillara Sabazia (RM) nei giorni di apertura al pubblico (lunedì e martedì ore 09:00 – 12:00 e giovedì ore 15:30 – 17:30).

Non saranno prese in considerazione le domande:

    • presentate da soggetti che non possiedono i requisiti previsti;
    • che siano incomplete dei dati richiesti e dei contatti telefonici e di posta ordinaria (mail) o certificata (Pec) e/o prive di uno o più allegati;
    • presentate oltre il termine del 30/11/2021.

Disposizioni generali

Ai sensi del DPR 445/2000 le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e determinano la decadenza dal beneficio eventualmente conseguito. L’Amministrazione Comunale procederà, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rilasciate dai richiedenti la riduzione.

I dati acquisiti ai fini della partecipazione al presente Bando saranno trattati nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs n. 196/2003 e ss.mm.ii.

FAQ

Ho presentato domanda di agevolazione Tari, devo comunque pagare l’avviso 2021?

No, la presentazione dell’istanza sospende i termini di versamento sino alla definizione della stessa.

Come farò a sapere quanto e quando pagare?

L’ufficio competente provvederà a contattare il contribuente comunicando l’importo dovuto e i nuovi termini di versamento.

Se ho già provveduto al versamento, posso recuperare l’eventuale somma versata in eccesso?

Si, è possibile richiederne la compensazione a valere sull’anno di imposta 2022.

Se ho già presentato domanda ma mi accorgo che potrei ottenere un’agevolazione più vantaggiosa alla luce delle nuove categorie previste?

L’ufficio Tari valuterà la sussistenza dei requisiti per l’applicazione dell’agevolazione più vantaggiosa.

Attraverso quali canali devo presentare l’istanza?

La domanda potrà essere presentata esclusivamente secondo una delle seguenti modalità:

    • a mezzo casella di posta elettronica ordinaria:
      g.despirito@comune.anguillara-sabazia.roma.it
      s.bruni@comune.anguillara-sabazia.roma.it  
    • con consegna a mano al Protocollo del Comune di Anguillara Sabazia, Piazza del Comune n. 1 – 00061 Anguillara Sabazia (RM) nei giorni di apertura al pubblico (lunedì e martedì ore 09:00 – 12:00 e giovedì ore 15:30 – 17:30).

Quali documenti devo produrre per ottenere l’agevolazione?

Per ottenere l’agevolazione è necessario compilare i moduli predisposti dal Comune avendo cura di indicare i contatti ai quali poter ricevere informazioni circa l’esito dell’istruttoria (contatto telefonico e indirizzo e mail o Pec) ed allegando:

– ISEE2021 (da richiedere ai CAF – centri di assistenza fiscale – o tramite portale INPS); 

– copia del documento di identità in corso di validità del richiedente;

– nel caso in cui si presenti istanza per la categoria B) autocertificazione di disoccupazione/inoccupazione;

– nel caso in cui si presenti istanza per la categoria D) copia del certificato di invalidità rilasciato dagli enti preposti.

Condividi su

Ultimo aggiornamento

5 Novembre 2021, 12:46