Servizio Idrico Integrato Acea Ato2

Nel Consiglio Comunale del 30 Settembre 2022 si è votato il trasferimento del Servizio Idrico Integrato ad Acea ATO2.

La Regione Lazio ha intimato ai Comuni, con cadenza quasi settimanale, di provvedere con proprio formale atto deliberativo al trasferimento del servizio idrico comunale e delle relative infrastrutture idriche, entro il 31 maggio 2022 con conclusione delle procedure inerenti al trasferimento entro il successivo 30 settembre 2022.

In assenza di tale adempimento, precisando che la violazione della previsione normativa di cui all’articolo 153, comma 1, del cit. D. lgs. n. 152/2006 comporta una specifica responsabilità erariale, la Regione Lazio avrebbe avviato le procedure per l’applicazione dei poteri sostitutivi ai sensi dell’art. 172, comma 4, del D. Lgs 3 aprile 2006, n. 152, senza ulteriori comunicazioni.

Come riportato anche nella Delibera di Consiglio del 30 settembre 2022, l’Amministrazione Comunale conferma e ribadisce la propria piena e assoluta contrarietà al trasferimento del servizio idrico ad un soggetto privato quale Acea s.p.a.

Tale passaggio è stato il risultato di una politica che ha visto tutti gli enti al di sopra del Comune (Governo e Regione Lazio) lavorare in un’unica direzione: trasferimento delle infrastrutture idriche dei Comuni al gestore unico Acea Ato2, in contrasto con l’espressione referendaria del 2011, con il rispetto delle istituzioni del principio democratico, osannato a parole e mai nei fatti.

Dal 1° ottobre 2022 tutto ciò che concerne il Servizio Idrico Integrato sarà gestito da Acea s.p.a. e, a decorrere da questa data, l’utente dovrà relazionarsi direttamente ed esclusivamente con Acea, non più con il Comune di Anguillara Sabazia, in merito a segnalazioni di perdite, guasti o mancanze varie, allo stesso modo di come viene gestito il servizio elettrico o gas.

Al seguente link https://www.gruppo.acea.it/contatti/acea-acqua/acea-ato-2 sono riportati i canali ai quali il cittadino può far riferimento per contattare Acea ATO2 non solo per le segnalazioni di guasti tecnici ma anche per finalità commerciali ed avanzare richieste di assistenza.

Al link https://www.gruppo.acea.it/al-servizio-delle-persone/acqua/trova-risolvi sono riportate tutte le indicazioni utili per la gestione del proprio contratto (variazioni dati anagrafici, variazione di idroesigenza, cambio d’uso e disdetta).

FAQ

– come segnalare guasti e disservizi?
Sarà possibile contattare il numero verde gratuito:
  800 130 335
– Attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7
– Gratuito da rete fissa e cellulare
– Dotarsi del codice di avviamento postale per il quale si vuole segnalare il guasto (CAP)

– come avere informazioni su bollette, inviare autoletture del contatore e altri servizi commerciali?
Sarà possibile contattare il numero verde gratuito:  
800 130 331
attivo dal lunedì al venerdì dalle 08.00 alle 19.00, il sabato dalle 08.00 alle 13.00

Condividi su

Ultimo aggiornamento

4 Novembre 2022, 16:58